Archivi autore: 4Power Srl

I nuovi Switch Managed PoE Layer3 4Net

Nuovi Switch Managed Layer3 4Net

Nei nostri articoli precedenti abbiamo visto come 4Net continui a espandere e perfezionare la sua gamma di prodotti tecnologici, mirando a soddisfare le esigenze specifiche dei propri clienti. In quest’ottica di continua innovazione e dialogo con i consumatori, 4Net ha introdotto i suoi nuovi Switch Managed PoE Layer 3: 4N-MG24P4FP, 4N-MG48P4FP e 4N-MG24F8T4FP.

In questo post esamineremo le caratteristiche principali di ciascun modello e metteremo in evidenza i contesti in cui ognuno eccelle.

Funzioni e Vantaggi Comuni

Tutti e tre i modelli supportano funzionalità avanzate di Layer 3, come il routing statico, RIP e OSPF, migliorando la gestione del traffico e la resilienza della rete. Inoltre, la protezione integrata contro le sovratensioni (6KV ESD) garantisce operazioni affidabili anche in ambienti difficili. Tutti i modelli supportano connessioni in fibra ottica e rame, offrendo massima flessibilità e performance elevate.

Modello 4N-MG24P4FP

Switch Managed Layer3 Poe 4N-MG24P4FP

Il nuovo 4N-MG24P4FP di 4Net è uno switch Managed Layer3 PoE da 24 Porte LAN e 4 SFP+

Il modello 4N-MG24P4FP è dotato di 24 porte PoE da 10/100/1000 Mbps e 4 slot SFP+ da 1G/2.5G/10G. Questo switch offre una soluzione robusta per applicazioni che richiedono una trasmissione dati ad alta velocità e una gestione avanzata della rete. Con un power budget di 500W, può alimentare dispositivi come access point wireless e telecamere IP.

  • Porte PoE: 24 x 10/100/1000 Mbps
  • Slot SFP+: 4 x 1G/2.5G/10G
  • Power Budget: 500W

Modello 4N-MG48P4FP

switch Managed Layer 3 PoE 4N-MG48P4FP di 4Net, 48 Porte gigabit PoE, 4 SFP+

4N-MG48P4FP di 4Net, Switch Managed Layer3 PoE con 48 porte LAN PoE e 4 SFP+

Il modello 4N-MG48P4FP amplia ulteriormente le capacità con 48 porte PoE da 10/100/1000 Mbps e 4 slot SFP+ da 1G/2.5G/10G. Questo switch è ideale per installazioni di rete più estese, fornendo una maggiore capacità di alimentazione PoE e connettività.

  • Porte PoE: 48 x 10/100/1000 Mbps
  • Slot SFP+: 4 x 1G/2.5G/10G
  • Power Budget: 500W

Modello 4N-MG24F8T4FP

4N-MG24F8T4FP, switch Managed Layer3 di 4Net

4N-MG24F8T4FP di 4Net, switch Managed Layer3, 24 Porte SFP, 8 Porte RJ45, 4 Uplink SFP, Montaggio Rack

Il modello 4N-MG24F8T4FP offre una combinazione di 24 slot SFP da 1000 Mbps e 8 porte RJ45 da 10/100/1000 Mbps, oltre a 4 slot SFP+ da 1G/10G. Questo switch, montabile in rack, offre grande flessibilità per reti che richiedono sia porte in fibra ottica che in rame, e grandi velocità. La totalità delle porte offre infatti connettività gigabit, mentre i 4 slot SFP+ arrivano a toccare i 10 Gigabit.

  • Slot SFP: 24 x 1000 Mbps
  • Porte RJ45: 8 x 10/100/1000 Mbps
  • Slot SFP+: 4 x 1G/10G

Quale Scegliere?

La scelta del modello dipende principalmente dalle esigenze specifiche della rete. Il 4N-MG24P4FP è perfetto per piccole e medie installazioni con requisiti energetici elevati per il PoE. Il 4N-MG48P4FP è ideale per reti più grandi e raddoppia il numero di  connessioni PoE disponibili rispetto al suo “fratello minore” . Il 4N-MG24F8T4FP offre la possibilità di essere montato in armadi rack, e fornisce massima flessibilità di connessione attraverso una combinazione di porte in fibra e rame, rendendolo adatto per scenari diversificati.

Conclusioni

I nuovi switch Layer 3 di 4Net offrono soluzioni avanzate e affidabili per la gestione delle reti moderne. Con funzionalità di gestione Layer 3, protezione contro le sovratensioni e opzioni di montaggio flessibili, questi switch sono progettati per garantire prestazioni elevate e sicurezza. Che si tratti di una piccola rete aziendale o di un’infrastruttura complessa, 4Net ha la soluzione giusta per ogni esigenza di connettività.

Tabella comparativa Switch Managed PoE 4Net

Scarica il datasheet in PDF dello Switch 4N-MG24P4FP

Scarica il datasheet in PDF dello Switch 4N-MG48P4FP

Scarica il datasheet in PDF dello Switch 4N-MG24F8T4FP

“`

4Net presenta la sua nuova serie di Switch Managed PoE Layer 2 e Layer 3

Switch Managed Layer 2 4Net

Switch Managed PoE 4Net

Nell’ottica di offrire una serie di prodotti sempre più completa e cucita su misura sulle esigenze dei suoi clienti, 4Net ha scelto da sempre di ottimizzare la sua offerta, fornendo soluzioni tecnologiche innovative e facili da usare. Dalla ricerca dei nostri tecnici, nascono i nuovi Switch Managed PoE della serie 4N-MGxxP2S (Layer 2) e 4N-MGxxP4FP (Layer 3).

I nuovi Switch Managed Layer2

In questo articolo ci occuperemo dei nostri nuovi switch Layer 2 e metteremo a confronto due modelli: il 4N-MG08P2S e il 4N-MG16P2S, evidenziando le loro caratteristiche principali e i contesti in cui eccellono.

Funzioni e Vantaggi Comuni

Entrambi gli switch supportano una serie di funzionalità avanzate di Layer 2, come VLAN tagging, link aggregation e spanning tree protocol, che migliorano la gestione del traffico e la resilienza della rete. Inoltre, la protezione integrata contro le sovratensioni (6KV ESD) garantisce operazioni affidabili anche in ambienti difficili.

Switch Managed: Cosa Sono e Come Funzionano

Gli switch managed, come i modelli 4N-MG08P2S e 4N-MG16P2S, offrono un controllo avanzato sulle impostazioni e il comportamento della rete. A differenza degli switch unmanaged, che operano secondo configurazioni predefinite e non modificabili, gli switch managed permettono agli amministratori di rete di configurare, gestire e monitorare la rete tramite interfacce di gestione come web browser, Telnet e SNMP.

Cos’è il Layer 2?

Il Layer 2, o livello di collegamento dati, è uno dei livelli del modello OSI (Open Systems Interconnection) che descrive le funzioni di rete. Gli switch Layer 2 operano a questo livello e si occupano di trasferire pacchetti di dati tra i dispositivi all’interno della stessa rete locale (LAN). Utilizzano gli indirizzi MAC (Media Access Control) per determinare la destinazione dei pacchetti e assicurare che i dati raggiungano correttamente il dispositivo finale. Funzionalità come VLAN (Virtual Local Area Network) e spanning tree protocol, che prevengono i loop di rete, sono caratteristiche tipiche di questo livello.

Switch 4NET 4N-MG08P2S

Immagine frontale dello Switch PoE Managed 4N-MG08P2S | 4Net

Lo switch 4N-MG08P2S di 4Net offre 8 porte PoE Gigabit, 2 porte SFP Uplink, gestione Layer 2+, protezione contro le sovratensioni e un design compatto.

Il modello 4N-MG08P2S è dotato di 8 porte PoE da 10/100/1000 Mbps, che supportano gli standard IEEE 802.3af/at. Questo switch offre una soluzione compatta e senza ventole, ideale per ambienti che richiedono un funzionamento silenzioso e un basso consumo energetico. La presenza di 2 slot SFP per uplink in fibra ottica assicura connessioni ad alta velocità e a lunga distanza, rendendolo adatto per applicazioni come videosorveglianza HD e reti VoIP.

  • Porte PoE: 8 x 10/100/1000 Mbps
  • Slot SFP: 2 x 1.25G Base-X
  • Power Budget: 120W

Switch 4NET 4N-MG16P2S

Immagine frontale dello Switch PoE Managed 4N-MG16P2S | 4Net

Lo Switch managed L2+ 4N-MG16P2S di 4Net offre prestazioni elevate con PoE 16 porte, SFP, case industriale IP40 e protezione ESD avanzata. Perfetto per ambienti difficili, montaggio desk o rack 19″

Il modello 4N-MG16P2S, con 16 porte PoE da 10/100/1000 Mbps, amplia ulteriormente le capacità del suo fratello minore. Questo switch è ideale per installazioni più estese che necessitano di maggiore capacità PoE e connettività. Con un power budget di 200W, può supportare un numero maggiore di dispositivi PoE. Anche questo modello è dotato di 2 slot SFP per uplink in fibra ottica, garantendo le stesse prestazioni elevate in termini di velocità e stabilità.

  • Porte PoE: 16 x 10/100/1000 Mbps
  • Slot SFP: 2 x 1.25G Base-X
  • Power Budget: 200W

Quale Scegliere?

La scelta tra il 4N-MG08P2S e il 4N-MG16P2S dipende principalmente dalle dimensioni della rete e dalle necessità di alimentazione PoE. Il modello 4N-MG08P2S è perfetto per piccole installazioni con esigenze limitate di PoE, mentre il 4N-MG16P2S si adatta meglio a reti più grandi e con un maggior numero di dispositivi PoE.

Entrambi gli switch gigabit 4NET offrono soluzioni robuste e efficienti per la gestione delle reti moderne. Sia che si tratti di una piccola rete di videosorveglianza o di un’infrastruttura più ampia, i modelli 4N-MG08P2S e 4N-MG16P2S forniscono la flessibilità e la potenza necessarie per soddisfare le diverse esigenze di connettività. Con l’aggiunta delle funzionalità avanzate di gestione Layer 2, questi switch offrono un controllo superiore e una gestione ottimale del traffico di rete, garantendo prestazioni affidabili e sicure. Gli switch gigabit 4NET sono progettati per garantire prestazioni elevate e affidabilità.

Scarica il datasheet in PDF dello Switch 4N-MG08P2S

Scarica il datasheet in PDF dello Switch 4N-MG16P2S

I nuovi Switch Layer 3 di 4Net

Nuovi Switch Managed Layer3 4NetLe novità di 4Net non si limitano, come detto, agli switch Layer 2, ma comprendono anche i nuovi modelli Layer 3: 4N-MG24P4FP4N-MG48P4FP e 4N-MG24F8T4FP.
Per gli approfondimenti su questi nuovi Switch vi rimandiamo all’articolo dedicato.

A cosa servono e cosa sono gli UPS

Perchè scegliere un UPS?

Cos’è un UPS e a cosa serve?

Un UPS, acronimo di Uninterruptible Power Supply (Gruppo di Continuità), è un dispositivo cruciale per garantire la continuità dell’alimentazione elettrica ai tuoi dispositivi in caso di interruzioni di corrente. Il suo scopo principale è quello di fornire un’alimentazione di emergenza alle apparecchiature critiche come computer, server e dispositivi di rete durante blackout o sbalzi di tensione, prevenendo danni e perdita di dati.

Come Funziona un UPS?

Il funzionamento di un gruppo di continuità UPS si basa su una batteria interna che entra in azione non appena rileva un’interruzione della corrente principale. Esistono diverse tecnologie di UPS, ognuna con caratteristiche specifiche che la rendono adatta a differenti scenari di utilizzo.

UPS Line Interactive a Onda Pseudosinusoidale

Gli UPS Line Interactive a Onda Pseudosinusoidale sono ideali per dispositivi domestici e piccoli uffici. Questi UPS utilizzano una forma d’onda pseudosinusoidale, che è adeguata per apparecchiature meno sensibili. Offrono una protezione di base, mantenendo i dispositivi attivi durante brevi interruzioni di corrente e proteggendoli da sbalzi di tensione.

UPS Line Interactive a Onda Sinusoidale

Gli UPS Line Interactive a Onda Sinusoidale offrono una protezione migliorata rispetto ai modelli a onda pseudosinusoidale. Producono una forma d’onda sinusoidale pura, simile a quella della rete elettrica, che è cruciale per computer, server e altre apparecchiature elettroniche sensibili. Questa tecnologia è particolarmente indicata per ambienti professionali dove la continuità dell’alimentazione è essenziale.

UPS a Doppia Conversione di Onda Sinusoidale

Gli UPS a Doppia Conversione di Onda Sinusoidale rappresentano la massima protezione disponibile sul mercato. Questi gruppi di continuità convertono costantemente l’alimentazione in corrente continua (DC) e poi nuovamente in corrente alternata (AC). Tale processo elimina completamente le variazioni della tensione in ingresso, fornendo un’alimentazione stabile e pulita. Sono particolarmente adatti per data center, reti aziendali e altre applicazioni critiche dove anche la minima interruzione potrebbe causare gravi disagi.

UPS con Attacco Guida DIN

Infine, gli UPS con Attacco Guida DIN sono progettati per installazioni industriali. Possono essere montati su guida DIN e offrono protezione per apparecchiature di controllo e automazione. Questo tipo di UPS è essenziale in ambienti industriali dove la stabilità dell’alimentazione è vitale per il funzionamento continuo dei sistemi di controllo.

Scenari di Utilizzo degli UPS

I gruppi di continuità sono estremamente versatili e trovano applicazione in vari ambiti. Negli uffici, ad esempio, proteggono computer, server, stampanti e dispositivi di rete, assicurando che le attività possano continuare senza interruzioni anche in caso di blackout. La perdita di dati e il danneggiamento delle apparecchiature possono essere disastrosi per qualsiasi azienda, rendendo l’UPS un investimento essenziale per la protezione e la continuità operativa.

Negli ambienti domestici, gli UPS sono utilizzati per mantenere alimentati i computer personali, i router e i dispositivi multimediali durante un’interruzione di corrente. Questo è particolarmente utile per chi lavora da casa o ha bisogno di garantire che la propria connessione internet rimanga attiva anche durante brevi blackout. Inoltre, garantiscono le funzionalità della domotica casalinga anche in mancanza di elettricità. 

Nei data center, gli UPS forniscono alimentazione continua ai server e alle infrastrutture di rete, prevenendo perdite di dati e interruzioni del servizio. Il tempo di inattività in un data center può tradursi in significative perdite economiche, per cui la protezione offerta dagli UPS è indispensabile.

In ambienti industriali, gli UPS proteggono le apparecchiature di controllo e automazione, evitando costosi fermi macchina. La continuità dell’alimentazione è critica in questi contesti per mantenere operativi i processi produttivi e garantire la sicurezza delle operazioni.

Impatto Energetico degli UPS

L’utilizzo degli UPS ha un impatto energetico significativo, che varia a seconda del modello e della tecnologia utilizzata. Gli UPS a doppia conversione, ad esempio, consumano più energia rispetto ai modelli line interactive a causa della loro continua conversione di corrente da AC a DC e viceversa. Tuttavia, questi sistemi offrono anche la massima protezione e stabilità, il che giustifica il loro maggiore consumo energetico in contesti dove la continuità operativa è critica.

Gli UPS moderni sono progettati per essere il più efficienti possibile, riducendo al minimo l’energia necessaria per mantenere le batterie cariche e garantire una rapida risposta in caso di interruzione della corrente. Inoltre, molte aziende stanno adottando soluzioni UPS con funzionalità di risparmio energetico, come modalità eco e algoritmi avanzati di gestione dell’energia, che ottimizzano il consumo in base alle necessità operative.

Protezione dei Dispositivi

Uno dei principali vantaggi degli UPS è la protezione che offrono alle apparecchiature elettroniche. Gli UPS non solo forniscono alimentazione durante i blackout, ma filtrano anche i picchi di tensione e le fluttuazioni dell’alimentazione, che possono danneggiare i componenti elettronici. Questo è particolarmente importante per dispositivi sensibili come server, computer e apparecchiature di rete, che possono subire danni irreparabili in caso di sbalzi di tensione.

Gli UPS garantiscono anche che i dati non vengano persi durante un’interruzione di corrente. Durante un blackout, gli UPS forniscono energia sufficiente per salvare i lavori in corso e spegnere correttamente i dispositivi, prevenendo la perdita di dati e il danneggiamento dei file.

Impronta Carbonica degli UPS

L’impronta carbonica degli UPS dipende dalla loro efficienza energetica e dal tipo di energia utilizzata per alimentarli. UPS più efficienti riducono il consumo energetico e quindi l’impronta carbonica complessiva. Tuttavia, l’impatto ambientale può essere ulteriormente ridotto utilizzando fonti di energia rinnovabile per alimentare gli UPS e implementando pratiche di smaltimento sostenibili per le batterie esauste.

Molte aziende stanno lavorando per ridurre l’impronta carbonica dei loro UPS attraverso l’adozione di tecnologie verdi e il miglioramento dell’efficienza energetica. Inoltre, l’implementazione di sistemi di gestione dell’energia che ottimizzano l’uso delle risorse può contribuire a ridurre ulteriormente l’impatto ambientale.

Funzionalità di Salvavita

Oltre a proteggere le apparecchiature elettroniche, gli UPS svolgono un ruolo cruciale come dispositivi di sicurezza in molti contesti. Negli ospedali, ad esempio, gli UPS garantiscono che le apparecchiature mediche essenziali rimangano operative durante un’interruzione di corrente, salvaguardando la vita dei pazienti.

In ambienti industriali, gli UPS proteggono le apparecchiature di controllo e automazione, evitando situazioni pericolose che potrebbero derivare da un

da un’interruzione improvvisa dell’alimentazione. Anche nelle abitazioni, gli UPS possono essere utilizzati per garantire che dispositivi di sicurezza come sistemi di allarme e telecamere di sorveglianza rimangano attivi durante un blackout, proteggendo le persone e le proprietà.

Conclusione

In questo articolo introduttivo, abbiamo esplorato l’importanza degli UPS per la continuità energetica e la protezione delle apparecchiature, approfondendo il loro impatto energetico, la protezione offerta ai dispositivi, l’impronta carbonica e le funzionalità di salvavita. Nei prossimi articoli, approfondiremo le varie macrocategorie di UPS venduti da Eurogroup, divisione per l’energia di 4Power.it, esaminando in dettaglio le caratteristiche, i vantaggi e gli scenari di utilizzo di ciascun modello.

Cosa sono gli UPS?
Cosa sono gli UPS

Third Power serie UPS On line a doppia conversione ad alta efficienza

THIRD POWER è una linea di UPS on line doppia conversione (VFI) ad alta efficienza, destinati a coprire tutte le esigenze di protezione e continuità elettrica del piccolo ufficio al grande CED.

Disponibili in versione:

  • monofase tower e rack per potenze da 1 a 10 KVA
  •  Bivalente tower da 10 a 20KVA, trifare o monofase configurabile da display. Parallelabili N+X (potenze ≥6KVA, (max 8 unità)
  • Trifase/Trifase Tower carrellabile potenze da 10 a 30 KVA parallelabili N+X

Progettati per il risparmio energetico: efficienza ≥95%, fattore di potenza in ingresso ≥0,99, assorbimento perfettamente sinusoidale, indipendente dal carico con notevole risparmio sulla bolletta.

Totale isolamento dalla rete elettrica e tempo intervento ZERO. Forniscono al carico tensione rigenerata perfettamente sinusoidale, proteggono da microinterruzioni, sbalzi di tensione, disturbi elettrici, armoniche di linea, riducendo usura e guasti accidentali.

Continua a leggere

DOMO: UPS miniaturizzato per quadri elettrici OUT 230V

4Power_DOMO_400_350x250DOMO 400 è l’unico UPS miniaturizzato da 400VA con tensione di uscita 230V installabile su guida DIN in quadri elettrici senza particolari necessità di ventilazione. Pensato per impianti domotici e building automation ha molteplici applicazioni.

Dimensioni ridotte:  solo 15 moduli,
installabile su guida DIN in quadri elettrici
Non necessita ventilazione

[toc, right]

Continua a leggere

UPS industriali Commander Three Level Technology

4Power_commander_three-mid4Power presenta la nuova frontiera degli UPS ad alta efficienza energetica: Commander Three, UPS Trifase Trafoless on line doppia conversione Classe VFI-SS-111 con raddrizzatore ad IGBT e un reiettato armonico della corrente in ingresso inferiore al 3%. Potenze a partire da 10 KVA.

I Commander Three si comportano anche come rifasatori attivi dei carichi. Grazie all’elevato fattore di potenza in ingresso e al cosφ in uscita pari a 1 (KVA=KW), otteniamo un diagramma circolare simmetrico. Continua a leggere

Continuità Elettrica per la Domotica – Minipower

UPS specifici pensati per soluzioni di building automation, in grado di garantire un’erogazione di energia protetta priva di interruzioni, in spazi ridotti e a costi contenuti.

Articolo estratto da: Giornale dell’Installatore Elettrico n. 8 Settembre 2015 – Rubrica Schede Tecniche, p.83

Un impianto certificato, o semplicemente un cablaggio ‘pulito’, hanno bisogno di essere inseriti in un ar madio. Questo vale sia per una piccola rete Lan in un ufficio con 4 postazioni, per un nodo periferico di un impianto lP security in una grande struttura residenziale che per la derivazione al piano di una grande rete aziendale. Per armadi rack con standard 19″ esistono numerose soluzioni di continuità elettrica e per i clienti 4Power è comune abbinare ad ogni armadio un UPS appropriato. Mentre per i piccoli armadi miniLan con standard 10″ non è semplice trovare un UPS adatto. Continua a leggere

Office Automation marzo 2015: switch Ethernet da incasso WGS-804HP

Office_Automation_3.2015_switch_PoE_incassoNuovo switch POE HI-POWER
da incasso o a parete da 4Power

4Power  ha presentato WGS-804H8 uno switch PoE  di PlanetTechnology:  accesso frontale e ridotte dimensioni per l’installazione  in spazi ristretti:  scatole da incasso, barra DIN in quadri elettrici e su superfìci  metalliche grazie all’esclusivo sistema  di ancoraggio magnetico.  Le
caratteristiche tecniche, la robustezza e a doppia  alimentazone (48+56  V) ne fanno una soluzione  ideale per applicazioni  di building artomation,  domotica, sicurezza, home area networking)  e lnternet of Things (IoT).

Scarica il PDF Office Automation 03.2015 p.36 Switch Ethernet da incasso PoE WGS-804HP (pdf 105 Kb)   ref. Office Automation, marzo 2015 n. 02 pag. 36

Approfondimenti: Switch PoE Gigabit 8 porte (4+4 PoE) Ethernet da Parete WGS-804HP

Planet FSD-504HP: in 9 cm uno Switch PoE Hi 4 Porte + uplink

box_FSD-504HP[1]Finalmente uno swith PoE di dimensioni contenute per applicazioni SOHO e Home networking.

Planet Technology ha realizzato l’FSD-504HP, un nuovo switch che in soli 9 centimetri racchiude tutte le funzioni più importanti e un injector PoE di ben 60W con 4 porte 802.3at/af.FSD-504HP_Rear-Panel-Introduction_s

  • 4 porte PoE, budget da 60 watt PoE
  • 1 Porta Uplink 10 / 100Mbps
  • Design compatto Palm Desktop

Continua a leggere

Dimensionare gli UPS

Prima pagina articolo Alimentare le utenze privilegiate, A&S Italy con consulenza 4Power srlLa continuità elettrica negli impianti è uno dei fattori critici: domotica, reti locali, videosorveglianza, sicurezza, controllo accessi. Sono sempre più gli impianti che  semplicemente non possono rimanere senza alimentazione, nemmeno per pochi secondi.

Il corretto dimensionamento dei  gruppi di continuità è vitale per evitare di incorrere in collassi del sistema causati da un errato dimensionamento. Continua a leggere